• Italiano
  • English

menu

Ricercatori dell’Università di Parma sulle onde gravitazionali di Einstein

Ricercatori dell’Università di Parma sulle onde gravitazionali di Einstein

Il gruppo di ricerca del Dipartimento di Fisica dell’Ateneo di Parma composto dal prof. Roberto De Pietri, docente di Fisica della gravitazione dal prof. Sebastiano Bernuzzi, ricercatore (programma “Rita-Levi Montalcini”), dalla dott.ssa Alessandra Feo, già assegnista di ricerca e da Francesco Maione, dottorando di Fisica da tempo si occupa da tempo di ricerche sulle onde gravitazionali e sulla modellizzazione delle sorgenti astrofisiche; in particolare del segnale emesso dal Merger di sistemi binari di stelle di Neutroni.

Numerose sono le iniziative che hanno visto l’argomento scientifico, ora alla ribalta dell’attenzione internazionale, tra queste: la presentazione di diversi seminari tra cui “Il Suono dell’Universo: Le Onde Gravitazionali” presentato a tutto il pubblico parmense nell’ambito della “Notte dei Ricercatori 2014”, e l'evento "Il Capolavoro di Einstein" per i cento anni della relatività generale il 20 novembre 2015."

Questa straordinaria realtà, che è stata per la prima volta rivelata negli osservatori di LIGO (Laser Interferometer Gravitational-Wave Observatory) ad Hamford e Livingston, ha visto tra gli autori della scoperta (prevista cent’anni fa da Albert Einstein) il dott. Michele Vallisneri e il prof. Michele Zanolin, entrambi laureati e dottorati presso l’Università degli studi di Parma.

Pubblicato Venerdì, 12 Febbraio, 2016 - 18:27 | ultima modifica Martedì, 15 Marzo, 2016 - 13:02