• Italiano
  • English

menu

Laboratori PLS

“L’orientamento pre-universitario e le azioni di orientamento con le Scuole sono parte integrante e strutturale dell’apprendimento della disciplina a Scuola. Il punto di partenza è dunque la centralità dello studente e la costruzione di un progetto formativo, attraverso attività che consentono di confrontarsi con i temi, i problemi e le idee delle discipline scientifiche. La definizione di laboratorio riguarda una metodologia di apprendimento che fa avvicinare gli studenti da protagonisti alle discipline scientifiche con approccio sperimentale.” da LINEE GUIDA Piano Nazionale Lauree Scientifiche (DM 976/2014, art. 3 comma 4 e 5 ed art. 4).

L’Area Fisica di Parma ha aderito al PLS sin dagli esordi con progetti nell’ambito della Fisica e delle Scienze dei Materiali. In linea con la forte tradizione che Parma possiede nel campo della Fisica Sperimentale e del Calcolo Numerico ha proposto attività con una forte connotazione applicativa, lasciando grande spazio al “laboratorio” sperimentale e/o numerico inteso come “metodologia di apprendimento”.

Nelle attività laboratoriali, attivate sia nella modalità base che di approfondimento, sono state massimizzate le azioni possibili nei confronti dei soggetti coinvolti: orientamento e motivazione dei giovani ad investire su un percorso di conoscenza spendibile nel terreno delle maggiori sfide scientifiche e tecnologiche; aggiornamento dei docenti; supporto alle scuole nella progettazione e nell’allestimento di laboratori propri; valutazione delle conoscenze degli studenti in ingresso ai corsi di laurea.

Ogni anno il nostro Dipartimento offre numerose attività laboratoriali traendo spunto dall’esperienza acquisita per affinare metodi e tempistiche. Dal 2016, come previsto dalle LINEE GUIDA del Piano Nazionale Lauree Scientifiche, l’Area PLS-Fisica offrirà percorsi interdisciplinari con le altre aree PLS di Parma (Scienze Geologiche, Matematica, Chimica, Biologia, Biologia, Biotecnologie), con le quali sono già attivi contatti e collaborazioni di ricerca.

Come naturale completamento vengono organizzati cicli di seminari, gare su progetti sperimentali, prove nell’ambito delle Olimpiadi della Fisica.

                                                             --------------oooooooooo--------------

LABORATORI OFFERTI (è possibile "co-progettare" nuovi laboratori su richiesta/suggerimento dei docenti)

  • Laboratori TEMATICI (10-15h, tutto l'anno): a) Magnetismo e Geomagnetismo, b) Materiali Semiconduttori e Dispoditivi Elettronici, c) Luce, sorgenti luminose, colore, d) Carbonio e Energia, e) Ordine e Disordine, f) Network, grafi e reti sociali, g) Materiali magnetici e nanomagneti, h) Onde, sistemi di localizzazione e GPS, i) Magnetismo ed effetto Hall.
  • Laboratorio MICROCOSMO (10 h, tutto l'anno presso IMEM-CNR): nasce dall'esperienza pluriennale della Mostra permanente Microcosmo con Vista "breve viaggio nel mondo subatomico". Oltre al ruolo museale della mostra permanente rivolta a grandi numeri di visitatori, il Laboratorio svolge un ruolo di orientamento nei confronti degli studenti. Il Laboratorio permette l’approfondimento di tematiche spesso trattate a scuola sulla base esclusiva di testi scolastici e comunque in modo qualitativo, per la comprensibile difficoltà di poter realizzare osservazioni in laboratorio. In questo modo, può contribuire alla crescita professionale degli Insegnanti, anche attraverso nuove metodologie didattiche, coinvolgendoli in fase di co-progettazione, per avvicinare gli studenti alla Fisica Moderna.
  • Laboratori di NANOSCIENZE (10-20h, Marzo-Aprile in collaborazione con IMEM-CNR): sono caratterizzato da un approccio multidisciplinare agli aspetti più moderni della fisica dei materiali (relazione struttura-proprietà-applicazioni): introdotti alle potenzialità dell’ approccio “bottom-up”, piccoli gruppi (5/6) di studenti e insegnanti vengono avvicinati a svariate tematiche: dalla fisica di bio-sistemi alle nano-bio-tecnologie, dai sistemi magnetici e semiconduttori nano-dimensionati alla microscopia elettronica ad alta risoluzione, al laboratorio di fisica computazionale ed altro. L'azione è svolta da un gruppo limitato di studenti (4/6) affiancati da un loro insegnante e sotto la guida di personale dell'Università.
  • Laboratori per STAGE ESTIVI (28h, Giugno-Luglio in collaborazione con IMEM-CNR): settimana di “full immersion” alle prese con programmi e metodologie di lavoro in vari ambiti della ricerca fisica. Studenti motivati e selezionati d'intesa con gli insegnanti vivono per qualche giorno il mestiere del fisico sotto la guida di un giovane ricercatore. Questo incontro con il mondo della ricerca è completato da: visite alle strutture didattiche e di ricerca del dipartimento e dell’IMEM-CNR, seminari e dalla partecipazione alla Mostra "Microcosmo con vista". Il lavoro si conclude con una discussione generale nella quale si raccolgono commenti e suggerimenti utili. A tutti coloro che hanno seguito positivamente l'intero stage viene consegnato l'attestato di partecipazione da utilizzare per acquisire crediti utili alla valutazione dell'esame di Diploma.
Pubblicato Lunedì, 7 Marzo, 2016 - 14:30 | ultima modifica Venerdì, 29 Aprile, 2016 - 16:21