• Italiano
  • English

menu

Laurea Magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche (LM-74)

Diventare Geologi a Parma

AVVISI

  • IMPORTANTE: E' APERTA UNA NUOVA FINESTRA DI COMPILAZIONE PIANI DI STUDIO PER I NEOLAUREATI ALLA TRIENNALE,  RELATIVA ALLA PRESENTAZIONE DEL PIANO DI STUDIO DEL CORSO DI LAUREA IN SCIENZE E TECNOLOGIE GEOLOGICHE (DAL 20 DICEMBRE 2016  AL 31 GENNAIO 2017)
  • FINESTRE PER LA PRESENTAZIONE DEI PIANI DI STUDIO (esclusivamente online): 1° FINESTRA DAL 7 NOVEMBRE AL 16 DICEMBRE 2016, 2° FINESTRA DAL  10 MARZO AL 10 APRILE 2017 - Istruzioni per la presentazione dei piani di studio - LINK
  • PERCORSO FORMATIVO IN MATERIA DI SICUREZZA: ISTRUZIONI PER GLI STUDENTI - LINK 
  • PREMIO SCHIAVINATO PER TESI DI LAUREA IN CAMPO MINERALOGICO PETROGRAFICO (SCADENZA DOMANDE: 31/12/2016): LINK

Il CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN SCIENZE E  TECNOLOGIE GEOLOGICHE (LM-74) di Parma è finalizzato a fornire adeguate conoscenze e capacità per il conseguimento di un elevato profilo scientifico e tecnico-professionale nell’ambito delle Scienze della Terra. I laureati, attraverso un periodo di tirocinio formativo e di lavoro di tesi inseriti nei gruppi di ricerca attivi nel Dipartimento di Fisica e Scienze della Terra, raggiungono una preparazione teorico-pratica in campi inerenti il reperimento, lo sfruttamento sostenibile e la protezione delle georisorse fluide e solide, l’analisi e la mitigazione dei rischi geologici e ambientali (idrogeologico, sismico, vulcanico, climatico), la geologia del sottosuolo, l'evoluzione geologica, climatica e biologica del nostro Pianeta. La completezza della formazione acquisita consente ai laureati di soddisfare, in modo flessibile richieste di impiego in aziende o compagnie pubbliche e private, in Italia e all’estero, ove sia richiesta una preparazione specifica e qualificata, intraprendere un percorso autonomo di Geologo libero professionista (previo superamento dell’Esame di Stato, Sez. A, compiere il primo passo, attraverso l’accesso al Dottorato di Ricerca, per un percorso nell’ambito della ricerca scientifica (Università, CNR, ENEA, INGV, ecc.)

PROSPETTIVE:

-superare l’Esame di Stato per l’esercizio alla Professione di Geologo (Sez. A) e svolgere la libera professione

-trovare occupazione:
  • in Enti nazionali, regionali e locali, con compiti di controllo e mitigazione del rischio idrogeologico, sismico, vulcanico, climatico e ambientale e di programmazione, gestione e valorizzazione del territorio, conservazione dei Beni Artistici, Archeologici e Culturali;
  • in Società o Aziende specializzate in indagini geologiche, grandi opere di ingegneria civile e attività estrattive in Italia e all'estero;
  • in laboratori geognostici di analisi e ricerca sia pubblici che privati
  • nel campo delle prospezioni geologiche, geochimiche, geofisiche, mineralogiche per la ricerca e la valutazione di risorse minerali e materiali lapidei;
  • nel campo della ricerca e sfruttamento delle georisorse(idriche e delle fonti energetiche);
  • nel campo della valorizzazione e gestione di beni geologici del territorio e nell’attività geo-turistica, museale e di divulgazione scientifica;
  • nel campo della geologia ambientale e nell’attività di monitoraggio e mitigazione dell'inquinamento naturale e antropogenico;

Il corso di Laurea magistrale in Scienze e Tecnologie Geologiche è anche su facebook

PANORAMA DEL CORSO DI STUDIO
  • accesso libero
  • durata: 2 anni (quattro semestri)
  • 12 esami.
  • Insegnamenti, attività di Tirocinio e Prova Finale: 120 CFU 
  • corso fortemente collegato ai filoni di ricerca attivi nell’area geologica del Dipartimento 

Oltre agli insegnamenti obbligatori e uguali per tutti lo studente completa il proprio percorso con altri 6 insegnamenti scelti in modo vincolato e autonomo. In questo modo è possibile costruire percorsi formativi personalizzati, collegati a tirocinio e tesi di laurea e finalizzati in funzione degli interessi specifici maturati. Il Consiglio di Corso di Laurea suggerisce 4 percorsi che portano all’acquisizione di profili tecnico-scientifici ben caratterizzati e con ottime prospettive dal punto di vista degli sbocchi lavorativi

 

LINK UTILI:

Pubblicato Giovedì, 18 Febbraio, 2016 - 20:30 | ultima modifica Mercoledì, 21 Dicembre, 2016 - 15:29